La mappa dei sentieri

Carta dei Sentieri del Biellese nord-orientale. Scala 1:25.000

La descrizione

Percorso breve:

Anello Mazzucco-Bricche con variante: partenza e arrivo Santuario Mazzucco. 6 km di percorrenza e circa 200 m di dislivello in salita e in discesa. Traccia arancione sulla mappa. La variante è segnata con traccia verde e aggiunge 2 km al percorso.

Partenza: Piazzale del Santuario del Mazzucco, quota 930 m slm.

Il sentiero parte dallo spiazzo erboso di fronte alla facciata del Santuario rivolta a nord, a fianco della fontana. Sale diritto in direzione nord a incrociare la mulattiera Strada dell’Alpe. A questo bivio si prosegue ancora dritto a fianco della cappelletta seguendo direzione Bielmonte. Si raggiunge ben presto l’ampia strada di servizio Vaccarola dopo circa 100 m di dislivello dal Mazzucco.

Si percorre quindi a destra la strada Vaccarola in direzione est per circa 2 km. Poco prima del ponte sul torrente Envera, si sale a sinistra imboccando il sentiero per Bielmonte. Il sentiero sale con un percorso assai gradevole, non ripido, con agevoli svolte all’ombra di una vasta pineta, portandosi a quota 1170 in un sito pianeggiante alle spalle delle Bricche. Qui si incontra il sentiero che salendo da Mazzucco (a sinistra)  prosegue a destra in direzione nord, verso Bielmonte. Svoltando a sinistra si segue allora tale sentiero ma nella opposta direzione, scendendo a sud verso Mazzucco. Il sentiero è qui ben segnalato con marche gialle. Dopo una discesa di circa 100 m di dislivello ci si ritrova sulla strada Vaccarola all’incrocio con una strada di servizio che si lascia sulla sinistra.

Di qui, dopo pochi passi sulla strada Vaccarola a sinistra, poco prima di uno spiazzo con delle panchine, si imbocca a destra il sentiero percorso in salita, e si scende al Mazzucco.

Alternativamente si può percorrere una piacevole e meno ripida variante (allungando di circa 2 km, traccia verde sulla mappa) che consiste nel seguire la strada Vaccarola in direzione opposta (nord-ovest, ovvero a destra quando la si raggiunge dal sentiero delle Bricche) fino a raggiungere dopo 1,5 km circa il bivio con la Strada dell’Alpe. Qui si piega a sinistra e si percorre questa comoda mulattiera. Si lascia a sinistra la cascina Bunda granda e si prosegue sulla Strada dell’Alpe per poco meno di 1 km, prendendo a destra per scendere a Mazzucco. Questa variante (traccia verde sulla mappa) può essere percorsa anche in salita se si intende evitare il sentiero più ripido cha da Mazzucco porta alla Strada dell’Alpe e poi alla Vaccarola.

Percorso lungo:

Percorso di circa 9 Km con 400 m di dislivello. Il percorso comprende buona parte del precedente, traccia arancione sulla mappa, ma aggiunge l’anello Gallo-Mino-Mazzucco-Strada dell’Alpe-Mino-Gallo, traccia azzurra sulla mappa.

Partenza e arrivo frazione Gallo, Via Maria Bonino 12, casa Bonino. Quota 800 m s.l.m.

Partenza da frazione Gallo, Via Maria Bonino. Si procede in direzione nord attraversando la strada provinciale per imboccare il sentiero che porta in pochi muniti alla frazione Mino. Qui si svolta a sinistra e si segue per poche centinaia di metri la strada asfaltata attraversando la frazione Piazza. All’inizio della successiva frazione Faletti si imbocca a destra il sentiero che attraversa l’abitato e dopo aver lasciato sulla destra il lavatoio comunale si sale all’ombra di una faggeta al Santuario del Mazzucco. Qui si segue il percorso ad anello Mazzucco-Bricche.

Nell’ultima parte del percorso di rientro, invece di scendere a Mazzucco, si prosegue sulla Strada dell’Alpe in direzione est fino all’incrocio segnalato per frazione Mino. Si svolta a destra scendendo in pochi minuti a Mino passando a sinistra della vecchia mulattiera (poco agevole). Sulla piazzetta della frazione Mino si svolta a destra per la strada comunale e dopo 50 m a sinistra, scendendo sotto agli orti fino a Gallo seguendo il percorso fatto in salita.

La Camminata Camandonina

La Camminata Camandonina world edition è una corsa non competitiva e, a dire il vero, non è neppure obbligatorio correre. Puoi camminare o scegliere quale sentiero fa per te e praticare il nordic walking. Ciò che conta è che tu ti diverta. Qui trovi la mappa con due tracciati, uno di 6 km e l’altro di 9 km. Puoi scegliere quale percorso fare con gli amici, la famiglia o da solo.

Devi anche sapere che non è necessario partecipare a Camandona, la Camminata Camandonina World Edition può essere percorsa dovunque ti trovi, è sufficiente che tu scelga un percorso di uguale lunghezza.

Invita tutti, ma proprio tutti: genitori, figli, parenti, vicini di casa e amici, anche quelli a quattro zampe. E non dimenticare di iscriverti e di fare iscrivere tutti.

Partecipa!

L’evento è realizzato con il patrocinio di:

L’evento è realizzato con il contributo di: