L’incontro annuale della Fondazione Maria Bonino con la comunità biellese si è svolto venerdì 30 novembre alle ore 18.00 presso il Salone Biverbanca.

Con testimonianze dirette, video e immagini gli interventi dei nostri ospiti hanno illustrato il contesto, le difficoltà e i risultati ottenuti per alcuni progetti che stiamo sostenendo nell’Africa centrale.

Marina Figus ha raccontato come il Centro per bambini disabili di Dar Es Salaam in Tanzania sia di molto cresciuto nell’ultimo biennio sia per numero di piccoli ospitati che per qualità dell’accoglienza. Betty, una ragazza orfana studentessa modello, sta egregiamente proseguendo nel suo percorso di studio in medicina.

Oscar Morante, Maria Angela Galli e Giovanni Dall’Oglio (quest’ultimo in collegamento via skype dal Sud-Sudan), hanno illustrato le difficoltà ma anche i concreti progressi compiuti in quel martoriato paese da Medici con l’Africa Cuamm. E proprio in collaborazione con Cuamm la Fondazione sosterrà nei prossimi tre anni il progetto di riattivazione della scuola per ostetriche di Lui, che si propone di diplomare 20 allievi ed allieve in una regione dove attualmente opera una ostetrica ogni 20.000 abitanti e dove la mortalità per parto delle mamme è altissima.

Rivolgiamo un grazie sincero a Marina, Oscar, Maria Angela e Giovanni per essere intervenuti e per la loro preziosa operatività sul campo, e a tutti coloro che ci seguono e ci sostengono.