Caricamento...
Home2021-04-03T10:49:27+02:00

PRIMO PIANO

L’intervista del TGR Rai Valle d’Aosta a Paolo Bonino, presidente della Fondazione Maria Bonino

Racconta, a 16 anni dalla scomparsa di Maria Bonino, le attività della Fondazione nei luoghi in cui ha lavorato la pediatra a favore dei bambini malnutriti, delle mamme e della formazione scolastica dei giovani.
A partire dal minuto 10,26

CLICCA E GUARDA
ASCOLTA IL PODCAST INCONTRO ALL’AFRICA

“MAI TIRARSI INDIETRO”

Nel segno luminoso di Maria Bonino, pediatra biellese che ha dedicato la sua vita alla cura dei bambini africani, la Fondazione Maria Bonino è impegnata nello sviluppo di progetti di tutela della salute materno-infantile nei Paesi dell’Africa sub-sahariana.

Grazie alle donazioni, e alla preziosa collaborazione di altre Organizzazioni umanitarie, dal 2006 a oggi la Fondazione Maria Bonino ha individuato, sostenuto e completato numerosi progetti mentre molti altri sono in corso.

Scopri di più sugli scopi, le attività e i progetti seguiti dalla Fondazione Maria Bonino.

La Fondazione

“Qui ho potuto sperimentare il gusto del mio lavoro e quello che vorrei per me è stare qui. Sento che qui le mie giornate hanno un senso”.

Ikonda – Tanzania, 1983

SCOPI DELLA FONDAZIONE

Capire. Trovare un rimedio. Mai tirarsi indietro.

VEDI I PROGETTI

ULTIME NOTIZIE

Le attività, gli appuntamenti e le novità della Fondazione Maria Bonino

Una piccola, tenace vita salvata a Neisu grazie all’incubatrice donata un anno fa

E' arrivata nei giorni scorsi la lettera di Ivo Lazzaroni, amministratore dell'Ospedale Notre Dame de la Consolata di Neisu in Congo, con la quale ci racconta la storia di una giovane mamma e del suo bambino nato prematuro e sopravvissuto a un parto difficile, che non ha risparmiato la mamma. Ivo Lazzaroni ci ringrazia perché, grazie a un incubatrice acquistata un anno fa con le donazioni che annualmente devolviamo a sostegno dell’Ospedale che amministra, è stata salvata una piccola e tenace vita.

In Uganda dopo il lungo lockdown e la riapertura dei confini i ragazzi sono tornati a scuola. Maria Bonino lavorò qui tra il 2001 e il 2002.

Le restrizioni previste allo scopo di evitare il contagio da Covid 19 sono state allentate tanto che alla fine di febbraio, con l’arrivo della stagione autunnale, sono state riaperte le scuole. La chiusura, decisa poco meno di un anno fa, dopo appena un mese di scuola aveva creato non poche difficoltà economiche agli studenti.

L’aiuto prezioso al Congo piegato da povertà, malattie infettive e svalutazione della moneta

Grazie al sostegno dei donatori abbiamo permesso all’ospedale Notre-Dame di Neisu, nella Repubblica Democratica del Congo, di acquistare cibo per 500 bambini malnutriti ricoverati. L’Ospedale serve un territorio di 70.000 abitanti ed è collegato a 13 centri di salute periferici che gestisce direttamente.

TUTTE LE NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Segui le attività della Fondazione Maria Bonino, iscriviti alla nostra newsletter!

UNISCITI A NOI

Con noi per la salute di mamme e bambini nell’Africa a sud del Sahara. Continuiamo insieme il sogno di Maria Bonino, lavoriamo perché non resti tale: ogni contributo, anche il più piccolo, sarà utile a realizzare i progetti della Fondazione Maria Bonino.

SOSTIENI LA FONDAZIONE
Torna in cima