Caricamento...
Home2021-09-08T15:34:42+02:00

PRIMO PIANO 5×1000

Un pasto per tutti i ricoverati all’Ospedale pediatrico di Sokponta in Benin

Con il 5×1000 dell’Irpef sosterrai il progetto “Un pasto per tutti i ricoverati” all’Ospedale pediatrico di Sokponta, in Benin.

Scrivi il Codice Fiscale 90052080026 nell’apposito spazio della denuncia dei redditi.

Da quest’anno ne beneficeranno, oltre ai bambini malnutriti, anche quelli malati di malaria, diarrea, polmonite o altre infezioni.
Per saperne di più sul progetto:

“MAI TIRARSI INDIETRO”

Nel segno luminoso di Maria Bonino, pediatra biellese che ha dedicato la sua vita alla cura dei bambini africani, la Fondazione Maria Bonino è impegnata nello sviluppo di progetti di tutela della salute materno-infantile nei Paesi dell’Africa sub-sahariana.

Grazie alle donazioni, e alla preziosa collaborazione di altre Organizzazioni umanitarie, dal 2006 a oggi la Fondazione Maria Bonino ha individuato, sostenuto e completato numerosi progetti mentre molti altri sono in corso.

Scopri di più sugli scopi, le attività e i progetti seguiti dalla Fondazione Maria Bonino.

La Fondazione

“Qui ho potuto sperimentare il gusto del mio lavoro e quello che vorrei per me è stare qui. Sento che qui le mie giornate hanno un senso”.

Ikonda – Tanzania, 1983

SCOPI DELLA FONDAZIONE

Capire. Trovare un rimedio. Mai tirarsi indietro.

VEDI I PROGETTI

ULTIME NOTIZIE

Le attività, gli appuntamenti e le novità della Fondazione Maria Bonino

Amico Ospedale Neisu. E’ il progetto che sosteniamo in Congo

Prevede l’aggiornamento professionale di 1 medico e 2 operatori sanitari. Due di loro sono partiti nei giorni scorsi per raggiungere la capitale Kinshasa. Qui seguono corsi di diagnostica per immagini, e cioè radiografie, ecografie ed ecg e analisi di laboratorio. Mentre il terzo operatore si occuperà di fisiokinesiterapia. Il costo complessivo è di 5.500 euro.

E’ arrivato il nuovo scuolabus al Centro Baba Oreste

Era atteso da tempo e fermo nel porto per lo sdoganamento che ha richiesto tutto l'impegno diplomatico di Maurizio Robino, responsabile del Centro diurno, per evitare una maggiorazione del tributo ordinario. Il Centro diurno Baba Oreste accoglie bambini malati e disabili provenienti da famiglie che vivono sotto la soglia di povertà estrema alla periferia nord di Dar Es Salaam, capitale della Tanzania.

Camminare insieme per realizzare progetti. Immagini dalla Camminata Camandonina

Stiamo ricevendo le vostre immagini della Cammminata Camandonina world edition. Sono bellissime. Arrivano da Gressoney, da Bellagio, dal Santuario di Oropa, dalla Croce del Resegone, dal Rifugio Coda sulle Alpi Biellesi, da La Salle in Val d'Aosta, dalla Sciara del Fuoco a Stromboli, da Milano, dal Lago di By in Valpelline, dal Monte Falò a Coiromonte, dal Colle della Barma il valico che collega la Valle del Cervo, sulle Alpi Biellesi, con la Valle di Gressoney, dal Parco della Burcina nel Biellese, dalla Valsavarenche e da Ceresole Reale, da Ronco Biellese, da Camandona, da Tonezza, dall'Irlanda, dal Pasubio, da Aosta, da New York e dalla Sardegna.

TUTTE LE NEWS

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Segui le attività della Fondazione Maria Bonino, iscriviti alla nostra newsletter!

UNISCITI A NOI

Con noi per la salute di mamme e bambini nell’Africa a sud del Sahara. Continuiamo insieme il sogno di Maria Bonino, lavoriamo perché non resti tale: ogni contributo, anche il più piccolo, sarà utile a realizzare i progetti della Fondazione Maria Bonino.

SOSTIENI LA FONDAZIONE
Torna in cima