Centro diurno per bambini disabili “Baba Oreste”

Un luogo di serenità e di crescita dove tanti piccoli con problemi di disabilità più o meno grave vengono accolti ogni giorno scampando il terribile destino di diventare ragazzi di strada indifesi soggetti ad ogni abuso.

L’Associazione Papa Giovanni XXIII-Condivisione tra i popoli ONLUS, fondata da Don Oreste Benzi, opera sul campo con questo progetto alla periferia nord di Dar Es Salaam, capitale della Tanzania, a sostegno di bambini malati e disabili provenienti da famiglie che vivono sotto la soglia di povertà estrema.

L’attività finanziata dalla Fondazione che si svolge presso il “Centro Baba Oreste” è rivolta all’assistenza diurna di bambini e bambine dai 2 ai 10 anni affetti da disabilità fisiche o ritardi mentali più o meno gravi, che sono quindi ad alto rischio sociale per l’impossibilità delle famiglie ad occuparsene. I bambini accolti ogni giorno sono in media 40: vengono seguiti da operatori qualificati nel gioco, nell’educazione, nell’inserimento scolastico, nella cura sanitaria; viene loro distribuito un pasto sostanzioso al giorno, più colazione e merenda (fondamentali data l’indigenza di molte famiglie) e si provvede in caso di bisogno ad un aiuto alle famiglie presso cui i bambini continuano a vivere.

La Fondazione Maria Bonino sostiene il progetto dall’inizio del 2012, impegnandosi ad assicurare lo stipendio degli operatori, il materiale didattico e le spese scolastiche, le spese alimentari e mediche, e tutto ciò che riguarda il funzionamento della struttura. Il preventivo di spesa è di 17.500 euro all’anno.
Negli ultimi anni, anche grazie al nostro sostegno, sono state avviate diverse attività educative: lezioni sui cinque sensi, sulla pulizia dell’ambiente, sui rapporti famigliari, un laboratorio teatrale per mettere in scena favole, proiezioni di film, danza e musica. I bambini sono inoltre stati coinvolti nella cura dell’orto e nell’allevamento dei polli.
Si sono organizzate visite al mare, che si trova non lontano dal centro, ed attività manuali tra cui la creazione di oggetti con la carta.

Il centro diurno segue oggi 50 bambini, di cui poco meno di una decina frequentano la scuola ed arrivano al Centro a lezioni terminate. Educatori e genitori affermano di vedere continui miglioramenti nei bambini, soprattutto in quelli più gravi, e un atteggiamento di grande serenità.

“Il centro Baba Oreste”, scrivono gli educatori, “è un luogo in cui i bambini possono fare i bambini ed essere amati per quello che sono. Se aveste la possibilità di venirci a trovare, vedreste con i vostri occhi che cosa ci aiutate a fare, e sareste felici nel vedere il viso sorridente dei nostri bambini”.

 

Progetto Dar 2 – Tutti a scuola 2015

Centro Baba Oreste Relazione Ottobre_2018

Centro Baba Oreste Relazione Fondazione Maria Bonino 2017