Formazione di Personale Sanitario

L’obiettivo del progetto è stato quello di contribuire, con interventi mirati sulla formazione degli operatori, alla auto-sostenibilità del programma sanitario angolano per la tutela della salute e del benessere delle popolazioni locali. La decisione a sostenere questo programma insieme a Medici con l’Africa Cuamm è nata dalla grave carenza professionale di gran parte del personale medico in Angola, più volte denotata da Maria, carenza che spesso rende vani e quasi sempre meno efficaci gli sforzi del personale medico più preparato.

Il progetto, svolto nel 2008/2009, ha previsto interventi di formazione permanente dei quadri sanitari della provincia di Uige, nel Nord dell’Angola, proprio nel luogo dove Maria aveva operato negli ultimi anni. Si è rivolto in modo particolare alla assistenza integrata delle malattie dell’infanzia (AIDI), alla salute materna, compresa una corretta identificazione delle situazioni ad alto rischio ostetrico, e alla formazione di tecnici di laboratorio al fine di migliorare i servizi diagnostici.

L’aggiornamento del personale sanitario in servizio nella provincia, circa 500 infermieri per la maggior parte di livello base, ha portato alla loro qualificazione ad un livello medio, raggiunta tramite seminari AIDI e moduli di salute materna, oltre che tramite supervisioni dell’attività svolta dai formandi nelle aree sanitarie periferiche ove operano. Il programma ha previsto inoltre la formazione di nuovi infermieri di livello medio (circa 120 unità/anno) e l’aggiornamento della preparazione di 14 tecnici di laboratorio operanti in 8 laboratori della provincia.

Nel 2009 si sono tenuti seminari di aggiornamento per il personale già in servizio e si sono diplomati 94 nuovi infermieri. A maggio 2009 sono anche iniziati due nuovi insegnamenti: gestione del laboratorio analisi e radiologia, perché nella zona di Uige esistono laboratori attrezzati per le diagnosi, ma non tecnici che sappiano utilizzarli. 25 alunni hanno frequentato il corso di laboratorio e 40 quello di radiologia.

Il programma è stato svolto in loco da Medici con l’Africa Cuamm, in accordo con la Direzione Sanitaria Provinciale di Uige presso l’Istituto de Saude, che è stato appositamente ammodernato. Al costo totale del progetto, di 560.000 euro, la Fondazione ha contribuito con un intervento di 45.000 euro