Il coronavirus non ha fermato le attività all’Ediofe Health Center di Arua

2021-01-17T08:24:28+01:00Giugno 22nd, 2020|

Vicino ad Arua, durante la pandemia, l’Ediofe Health Center diretto da suor Paola ha continuato ad accogliere le mamme arrivate dai villaggi a piedi, con i bambini in braccio, dopo avere percorso anche tra i 15 e i 20 km per poter ricevere cibo. I bambini sono stati nutriti con le precauzioni adottate in tutto il mondo, utilizzando mascherine, guanti e rispettando il distanziamento.

La malnutrizione in Benin e la presenza del Coronavirus

2021-01-13T13:56:40+01:00Maggio 21st, 2020|

La Fondazione Maria Bonino sostiene il progetto che a Sokponta si occupa della presa in carico dei bambini malnutriti e della formazione delle mamme sulla corretta alimentazione. La maggior parte dei programmi per la cura e l’alimentazione interviene con il trattamento degli effetti che la povertà ha sulla salute e non agisce, invece, sulla rimozione delle sue cause. La nutrizionista locale è impegnata anche a formare le donne nei villaggi sulle buone pratiche di prevenzione del contagio da coronavirus.

Padre Do racconta la difficile quotidianità in Congo

2021-01-12T15:28:45+01:00Maggio 5th, 2020|

Il rischio di contagio da Coronavirus si è sommato alla seconda ondata di Ebola, che da gennaio 2019 ha fatto 3 mila morti, e con il morbillo che ha ucciso 6.500 bambini e ne ha infettati 335 mila. Viviamo in quartieri popolari di Kinshasa, capitale del Congo, Paese immenso ricco di umanità e di risorse di cui solamente pochi approfittano dimenticando i milioni di Congolesi che soffrono quotidianamente.

Torna in cima